amp templates

Ecolabel UE Servizi

Marchio di riconoscimento per la qualità ecologica. La Certificazione Ecolabel identifica i prodotti e i servizi migliori dal punto di vista della sostenibilità ambientale, che mantengono elevati standard prestazionali.

B SIDE ITALIA SUPPORTA LE STRUTTURE RICETTIVE ED I CAMPEGGI, E LE AZIENDE CHE FORNISCONO SERVIZI DI PULIZIA NELL'IMPLEMENTAZIONE DELLE PRATICHE NECESSARIE AI FINI DELL'OTTENIMENTO DEL MARCHIO EUROPEO CHE ATTESTA IL RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE

Ecolabel UE è il marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea che contraddistingue prodotti e servizi che pur garantendo elevati standard prestazionali sono caratterizzati da un ridotto impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita.
 
E’ stato istituito nel 1992 dal Regolamento (CEE) n. 880/1992 ed è oggi disciplinato dal Regolamento (CE) n. 66/2010 come modificato dal Regolamento (EU) n. 782/2013. E’ in vigore nei 28 Paesi dell’Unione Europea e nei Paesi appartenenti allo Spazio Economico Europeo – SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein).

Ecolabel UE ha le caratteristiche di un marchio volontario di Tipo I (come definito dalla norma ISO 14024):

• è basato su criteri definiti su base scientifica in relazione all’intero ciclo di vita dei prodotti (dall’estrazione delle materie prime, alla fase di produzione, di imballaggio e trasporto , di utilizzo e di recupero e smaltimento). I criteri riguardano diversi aspetti ambientali tra cui l’uso dell’energia, dell’acqua, delle sostanze chimiche e la produzione di rifiuti (sistema multicriterio), ma anche la funzionalità del prodotto e la qualità delle sue prestazioni;

• i criteri prevedono valori minimi, o di soglia;

• il rispetto dei criteri è verificato da un organismo terzo indipendente (il Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit).

I criteri Ecolabel UE, che sono definiti a livello europeo con un’ampia partecipazione di parti interessate, tra cui associazioni di produttori, di consumatori e ambientaliste, riguardano anche aspetti inerenti la salute e la sicurezza dei consumatori e, ove pertinente, i principali aspetti sociali ed etici dei processi produttivi.
 
Possono fare richiesta del marchio Ecolabel UE tutti gli operatori (produttori, importatori, fornitori di servizi, grossisti o dettaglianti) che vogliono distinguersi sul mercato per il loro impegno nei confronti dell’ambiente. Le aziende che intraprendono tale scelta vantaggiosa e strategica, acquistano visibilità sul mercato e aumentano di conseguenza la propria competitività in ambito nazionale e internazionale che è sempre più sensibile alle tematiche ambientali. Il marchio Ecolabel pertanto rappresenta anche un’opportunità di mercato per le imprese virtuose.

Il marchio Ecolabel UE può essere richiesto per quei beni e servizi, destinati alla distribuzione, al consumo o all’uso sul mercato comunitario per i quali siano stati definiti e pubblicati, sotto forma di Decisioni della Commissione Europea, i relativi criteri. Il marchio Ecolabel UE non si applica ai prodotti alimentari, né ai mangimi per animali, ai medicinali ed ai dispositivi medici.

Servizi di ricettività turistica e di campeggio

Per effetto della Decisione UE 2017/175 sono entrati in vigore i nuovi criteri Ecolabel UE per le strutture ricettive.

Il marchio Ecolabel UE può essere richiesto dalle aziende che offrono un servizio di ricettività turistica o che offrono un servizio di campeggio, ed è stato sviluppato per qualificare il proprio prodotto dal punto di vista ambientale, offrendo, inoltre, al consumatore la possibilità di usufruire di un prodotto altamente qualificato e garantito a livello europeo.

Con l’Ecolabel UE, un imprenditore consapevole delle problematiche di salvaguardia della natura che ha già intrapreso azioni orientate ad un minor impatto ambientale della propria struttura turistica, può veder riconosciuto a livello internazionale il proprio contributo a favore dell’ambiente.

Promozione dell'identità ecologica della struttura
Il marchio Ecolabel UE può essere utilizzato nella pubblicità della struttura ricettiva o del campeggio per meglio promuoverne l'immagine sul mercato italiano ed estero.
Si può inoltre usufruire di altre forme di promozione gratuite come l’inserimento nella lista delle aziende Ecolabel UE sul sito del Ministero dell’Ambiente e su quello dell’Unione Europea, o l'eventuale visibilità derivante da eventi e manifestazioni in tema di turismo sostenibile.

Ricerca di nuove quote di mercato
La struttura turistica può essere promossa in paesi dove esiste una particolare sensibilità ambientale, conquistando attraverso il marchio Ecolabel UE nuove quote di mercato.
Essendo già presente su svariati prodotti di uso comune, il logo dell’Ecolabel UE è già ben consociutoda  molti consumatori dei paesi Europei.

Riduzione dei costi di gestione e razionalizzazione delle risorse
Rispettando i criteri ecologici per l’assegnazione dell’Ecolabel UE la struttura riesce ad ottimizzare l’uso delle risorse, a ridurre gli sprechi di energia e acqua ed a diminuire la produzione di rifiuti.
Seguendo le procedure di applicazione dell’Ecolabel UE consentono, si possono inoltre individuare le aree di miglioramento nella gestione dell’impresa con sicuri vantaggi in termini economico-gestionali, oltre che ambientali.

Soddisfazione delle aspettative di sostenibilità ambientale del cliente
Per gli ospiti più attenti alla sostenibilità ambientale, il rispetto di determinati requisiti, rappresenta un motivo in più per scegliere una struttura certificata Ecolabel UE, che certifica la limitazione degli impatti ambientali della struttura.
 
Come ottenere la certificazione

L’Ecolabel UE europeo può essere richiesto dalle aziende che offrono un servizio di ricettività turistica o che offrono un servizio di campeggio così come definiti all’articolo 2 della Decisione UE 2017/175 nonché uno qualsiasi dei servizi accessori gestiti dal fornitore di ricettività turistica quali servizio di ristorazione; strutture ricreative o sportive; spazi verdi; strutture per eventi individuali quali conferenze, riunioni o formazioni professionali; impianti sanitari, strutture adibite a lavanderia e cucina o servizi d'informazione in comune per i turisti del campeggio, i viaggiatori e gli ospiti:

Servizi di ricettività turistica
Erogazione a pagamento del servizio di pernottamento in strutture ricettive al chiuso dotate di stanze adeguatamente attrezzate con almeno un letto nonché impianti sanitari privati o comuni, offerto come attività principale a turisti, viaggiatori e ospiti.

Servizio di campeggio
Fornitura a pagamento di piazzole attrezzate per accogliere una delle seguenti strutture: tende, roulotte, camper, case mobili, bungalow e appartamenti nonché impianti sanitari privati o comuni, offerto come attività principale a turisti, viaggiatori e ospiti.
 
Per ottenere il marchio devono essere rispettati precisi criteri ambientali che fissano i seguenti obiettivi:

• Limitare il consumo idrico ed energetico;
• Limitare la produzione di rifiuti o migliorarne la gestione;
• Favorire l’utilizzo di fonti rinnovabili e di sostanze che risultino meno pericolose per l’ambiente;
• Promuovere l’informazione e l’educazione ambientale del personale e degli ospiti;
• Promuovere gli eco-acquisti;
• Utilizzare alimenti tipici locali e da agricoltura biologica.


Servizi di pulizia di ambienti interni

I criteri per l’assegnazione del marchio ecologico Ecolabel UE ai servizi di pulizia di ambienti interni sono stati stabiliti con Decisione UE 2018/680

Il gruppo di prodotti «servizi di pulizia di ambienti interni» comprende l’erogazione dei servizi professionali di pulizia ordinaria, effettuati sia presso edifici commerciali, istituzionali e accessibili al pubblico, sia presso abitazioni private, compresi impianti sanitari e aree ospedaliere accessibili al pubblico, nonché superfici vetrate raggiungibili senza dover utilizzare attrezzature o macchinari specializzati. Non sono ricomprese, invece, le attività di disinfezione né le attività di pulizia effettuate presso siti produttivi, né le attività per le quali i prodotti di pulizia sono forniti dal cliente.

Come ottenere la certificazione

Per ottenere il marchio Ecolabel UE che certifica i servizi di pulizia interni, il servizio fornito deve soddisfare i seguenti requisiti:

• Essere inclusi nella categoria “servizi di pulizia interna”;
• Soddisfare tutti i criteri obbligatori, con i rispettivi requisiti di valutazione e verifica;
• Rispettare un congruo numero di criteri facoltativi, raggiungendo un punteggio totale di almeno 14 punti (rispetto al numero massimo di 45);

I requisiti di valutazione e verifica sono definiti nell’allegato alla decisione UE 2018/680.

Al fine dell’assegnazione del marchio di qualità ecologica il servizio dovrà soddisfare tutti i 7 criteri obbligatori al fine di garantire che i servizi di pulizia Ecolabel UE siano stati resi correttamente in termini di prestazioni ambientali:

• Uso di prodotti di pulizia a basso impatto ambientale;
• Dosaggio dei detergenti;
 Utilizzo di prodotti in microfibra;
 Formazione del personale;
• Attuazione di un Sistema di Gestione Ambientale;
 Smistamento dei rifiuti solidi presso i locali del richiedente; 
 Informazioni che figurano sul marchio Ecolabel UE.

Sono previsti inoltre 12 criteri facoltativi che consentono ai candidati di scegliere gli aspetti su cui intendono concentrarsi maggiormente: questi criteri hanno un certo grado di flessibilità in quanto ciò è richiesto dall’ampia variabilità dei metodi di fornitura dei servizi di pulizia. 
A ciascun criterio facoltativo verrà assegnato un punteggio basato su tre fattori: miglioramento ambientale, fattibilità tecnica e costi.

I criteri per il gruppo di prodotti «servizi di pulizia di ambienti interni» e i pertinenti requisiti di valutazione e verifica sono validi cinque anni dalla data di notifica della decisione.


Come B SIDE ITALIA siamo in grado di fornire alle aziende la consulenza tecnico / normativa necessaria per le seguenti fasi:

- Valutazione preliminare del grado di conformità del servizio ai criteri ecologici Ecolabel e pianificazione del piano di adeguamento necessario al raggiungimento della certificazione;

- Redazione di procedure specifiche per l’azienda/struttura in conformità dei criteri necessari e formazione per il personale aziendale;

- Predisposizione della documentazione necessaria per avviare la procedura di Registrazione Ecolabel

- Effettuazione di audit di prima parte svolti dal nostro personale atti a verificare la conformità dell’applicazione delle singole procedure e delle strutture aziendali;

- Assistenza durante l’audit per la certificazione.



I nostri consulenti sono a disposizione per fornire le informazioni preliminari circa gli adempimenti necessari per il raggiungimento del grado di conformità richiesto dai criteri introdotti dalla Decisione UE 2017/175 per i servizi di ricettività turistica e di campeggio, o dalla Decisione UE 2018/680 per i servizi di pulizia di ambienti interni, e sono anche a disposizione per l'eventuale consulenza tecnico/normativa necessaria per l'ottenimento della relativa certificazione Ecolabel UE.

PRIMA CONSULENZA GRATUITA SENZA IMPEGNO