free simple site templates

PIANO NAZIONALE I4.0

 SI LAVORA A UN DECRETO RILANCIO CON LA PROROGA DI INCENTIVI 4.0

La nuova versione degli incentivi 4.0, il credito di imposta che ha sostituito iperammortamento e superammortamento fiscale, ha in queste settimane un tiraggio bassissimo. Il punto non è la riformulazione degli incentivi stabilità dal Mise con la nuova dizione di piano "Transizione 2.0", ma è la fiducia delle imprese e la propensione all'investimento che si sta azzerando.
Per questo motivo i tecnici di governo stanno convenendo sull'allungamento degli incentivi che, in questo momento, coprono solo investimenti effettuati nell'arco 2020.
Un successivo decreto crescita-rilancio, probabilmente dopo il decreto di aprile, potrebbe essere lanciato per dare respiro alle aziende e rendendo triennali gli aiuti.
La certezza di potere usufruire degli incentivi anche oltre il 2020, dunque, consentirebbe una pianificazione degli investimenti produttivi più efficace al rilancio dell'economia quando si uscirà dall'attuale stato di emergenza epidemiologica.
Il Ministero dello Sviluppo economico intende rivalutare il beneficio fiscale, proponendo un innalzamento delle aliquote di almeno 2 punti percentuali e scaglioni di investimenti agevolatati corretti al rialzo.

(Fonte: IL SOLE 24 ORE)

#sviluppo #innovazione #incentivi #industria #agevolazionifiscali #contributi #cerditodimposta #creditoimposta #ricerca #sviluppo #iperammostamento #innovationmanager